Orchestra Sinfonica di Milano - Grazie
Milano, 31 maggio 2022
All’inizio del mese corrente l’Orchestra Sinfonica di Milano presentava in conferenza stampa la Stagione 2022/23 e la sua nuova identità, terminando un ciclo e cominciandone un altro, passando da laVerdi a Orchestra Sinfonica di Milano. Nuovo nome, stessa voglia di far scoprire la musica.

Il 3 maggio 2022 all’Auditorium di Milano è stata presentata dopo quasi tre anni una Stagione intera, che va da settembre a giugno. Un motivo di grande soddisfazione, dopo gli incerti anni delle mezze stagioni e delle programmazioni trimestrali. Abbiamo imparato a convivere col Covid, rendendo l’Auditorium un luogo ancor più sicuro a livello sanitario grazie agli interventi di rinnovo degli impianti di condizionamento della struttura a garanzia di una migliore fruizione degli spettacoli, assicurando così al pubblico un luogo sicuro grazie a un sistema di regolazione della quantità d’aria per ogni singolo ambiente in funzione delle persone presenti e della qualità dell’aria rilevata, oltre a un sistema di filtrazione e a un sistema di sanificazione a ioni attivi per abbattere la carica microbica.
Così, su queste premesse, l’Orchestra Sinfonica di Milano ha affrontato una Stagione 2021/2022 che ha visto le porte dell’Auditorium aprirsi per ben 108 volte al pubblico, con 30 programmi sinfonici, 7 appuntamenti per Crescendo in Musica, 3 per Musica da Cameretta, 4 concerti per la rassegna POPs, 3 programmi di Musica & Scienza, oltre ai 3 appuntamenti con l’Orchestra Sinfonica Giovanile di Milano.
Dopo la prima fase pandemica, come sappiamo, il pubblico è tornato a popolare le sale da concerto in maniera graduale. Ad oggi si registra il ritorno in sala del 60% del pubblico, con un totale di 2123 abbonamenti nella Stagione 2021/2022 dell’Orchestra Sinfonica di Milano, numero invariato rispetto al periodo pre-pandemico.

È al pubblico che va il più grande ringraziamento dell’Orchestra Sinfonica di Milano. Un sentito ringraziamento va agli abbonati, coloro che hanno deciso di affiliarsi all’Orchestra Sinfonica di Milano anche per la Stagione 2021/2022. 

Un tributo speciale va senza dubbio ai tantissimi Sostenitori dell’Orchestra, che settimana dopo settimana riempiono la sala e i corridoi dell’Auditorium di Milano e con cui l’Orchestra ha un rapporto umano di profonda amicizia.
La Stagione 2021/2022 si è conclusa col “Weekend in Musica”, una vera e propria festa musicale nell’ambito della quale si sono esibite tutte le compagini di casa all’Auditorium di Milano: dal Coro Sinfonico di Milano all’Orchestra Amatoriale, dall’Orchestra Sinfonica Kids all’Orchestra Sinfonica Junior, dal Coro di Voci Bianche di Milano al Coro I Giovani di Milano. Il miglior modo di chiudere un ciclo e porre le basi per una nuova Stagione, quello di festeggiare tutti insieme in musica, sulle note eseguite da tutte le compagini di Largo Mahler, davanti a una platea che ha visto transitare dall’Auditorium 1750 persone tra sabato 21 e domenica 22 maggio.
Con la Stagione 2021/2022 si conclude la Direzione Musicale del M° Claus Peter Flor. Quelli col Maestro Flor sono stati anni splendidi. Con Flor l’Orchestra arriva sui palcoscenici internazionali del KKL di Lucerna, del Concertgebouw di Amsterdam, dell’Auditori di Barcellona, dell’Auditorio Nacional de Musica di Madrid e altri ancora. Con Flor è stato felicemente intrapreso l’ambizioso progetto di registrazione dell’integrale delle Sinfonie di Mahler per IDAGIO. Con Flor sono state registrate con grande successo le quattro sinfonie di Brahms per il portale streaming dell’Orchestra Sinfonica di Milano. Sarebbe ancora lungo l’elenco di esperienze indimenticabili con la sua Direzione Musicale. Un quinquennio ricco di grande musica, che si è concluso venerdì 27 maggio con la maestosa “Resurrezione” di Mahler al Teatro Lirico di via Larga. Più che un addio, giusto un “arrivederci”, dal momento che il Maestro Flor, dalla Stagione 2022/2023, acquisisce il ruolo di Direttore Emerito dell’Orchestra. Saranno ancora tanti i concerti insieme a lui.
Jader Bignamini, Direttore in Residenza fino alla Stagione in corso, e Luca Buratto, Giovane Artista in Residenza fino alla Stagione appena conclusa, sono giunti al termine del loro mandato. 

Il periodo insieme a loro è stato magnifico: Jader Bignamini conclude la sua collaborazione con l’Orchestra che lo ha visto nascere e crescere nella sua carriera direttoriale, e che lo guarda con orgoglio nel suo ruolo di Direttore Musicale della Detroit Symphony Orchestra, e Luca Buratto termina la sua Residenza dopo tanti, meravigliosi concerti all’Auditorium di Milano. A loro l’Orchestra Sinfonica di Milano augura di proseguire le brillanti carriere artistiche che già ora stanno conducendo.
E, proprio per la Stagione 2022/2023, la Direzione Musicale si popola di un roster musicale a cui la Fondazione porge un caldissimo benvenuto: oltre alla confermata Compositrice in Residenza, Silvia Colasanti, con cui l’Orchestra Sinfonica di Milano si accinge a salpare per ulteriori, nuove avventure, arrivano il Direttore Residente Andrey Boreyko, i due Direttori Principali Ospiti Alondra de la Parra e Jaume Santonja, il Direttore dell’Orchestra da Camera Kolja Blacher, gli Artisti in Residenza Lucas & Arthur Jussen


Una squadra di artisti con cui i progetti sono già tantissimi, e con cui l’Orchestra interagisce in un prolifico e fruttuoso rapporto musicale. 
Interagire attivamente col territorio rappresenta una necessità che la Fondazione considera imprescindibile: durante questa Stagione si sono concretizzate collaborazioni con Teatro alla Scala, Veneranda Fabbrica del Duomo, Pirelli Hangar Bicocca, Teatro Gerolamo, Teatro Lirico, coi comuni di Lecco, Monza, Arcore. I progetti condivisi con Milano Musica, la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, BAM – Biblioteca degli Alberi, l’Associazione “è Musica Nuova”, il Comitato per il Bicentenario Napoleonico, Physical Pub, la Social Street San Gottardo-Meda-Montegani. 

Un ringraziamento, infine, va al Ministero per i Beni e per le Attività Culturali, Regione Lombardia, Comune di Milano, la Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Fondazione Cariplo, Banco BPM, Pirelli, Trenord, ATM, Corriere della Sera.

@ sinfonicami

Come contattarci
Biglietteria: Largo Gustav Mahler, Milano
La biglietteria è aperta da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 19.00
T. 02 83389.401
[email protected]

Auditorium di Milano
Largo Mahler,
Milano
M.A.C
Piazza Tito Lucrezio Caro, 1
Milano

© Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi
Piazza Tito Lucrezio Caro, 1 - Milano
C.F. 97119590152 - P.IVA 11024950153